Di Giorgia Segat

Un’atleta azzurra e oro

Difese perfette, tuffi, salvataggi e ricezioni precise alla lunetta: è Monica De Gennaro, libero della nazionale e dell’Imoco Conegliano di pallavolo.La carriera dell’atleta inizia nel 2001 vicino a Napoli e prosegue con una serie di successi, in cui vince sei Coppe Italia e ben otto medaglie mondiali. Nel 2002 viene accolta alla Vicenza Volley in […]

Difese perfette, tuffi, salvataggi e ricezioni precise alla lunetta: è Monica De Gennaro, libero della nazionale e dell’Imoco Conegliano di pallavolo.
La carriera dell’atleta inizia nel 2001 vicino a Napoli e prosegue con una serie di successi, in cui vince sei Coppe Italia e ben otto medaglie mondiali. Nel 2002 viene accolta alla Vicenza Volley in serie A1 e due anni dopo diventa libero nel campionato maggiore. Nel 2006 viene notata dal coach della nazionale Davide Mazzanti e viene convocata per la prima volta in azzurro
Dopo Vicenza, milita all’Aprilia Pallavolo e a Pesaro. Nel 2013 la società viene sciolta e Moki, così la chiamano le amiche, accetta un contratto biennale con l’Imoco Conegliano, una delle capoliste del campionato italiano. Nel 2017 si sposa con Daniele Santarelli, primo allenatore della sua squadra. Attualmente, Monica possiede nel suo Palmares undici premi come miglior libero, due come miglior ricevitrice e due come MVP (most valuable players/most volleyball player).
Come avrete capito, Monica è una delle pallavoliste più forti al mondo. Tuttavia, ha dichiarato più volte che non si ritiene un libero fortissimo, ma semplicemente una che da circa vent’anni mette la pallavolo al primo posto e che si diverte a stare con le persone a cui vuole bene.
Questo è il decimo anno che trascorre con la squadra veneta delle Pantere.
Sicuramente rimarrà nella storia della pallavolo e un punto di riferimento per molte giovani atlete.
Penso che le qualità di un’atleta come lei siano tenacia, talento e umiltà. Ma soprattutto, la voglia di non rinunciare mai, attendendo il fischio di inizio della prossima partita e dando il massimo per ottenere la vittoria.

Corrierino | Articoli correlati

Uno spazio di confronto, espressione e crescita per i ragazzi

23 Apr 2024

Di Elisa Mauri

Il Castello Sforzesco

Ciao, oggi volevo raccontarvi una gita che ho fatto con la scuola al Castello Sforzesco. La mattina del 14 febbraio 2024 sono andata a scuola e una volta che siamo arrivati tutti ci siamo incamminati verso la stazione.  Arrivati alla stazione abbiamo preso il treno e poi la metro. Quando siamo arrivati davanti al Castello […]

23 Apr 2024

Di Giorgia Segat

Un racconto per te – Il calendimaggio

Se amate scrivere e comunicare messaggi profondi, questa iniziativa fa proprio al caso vostro! Il Calendimaggio è un concorso di scrittura a cui sono invitati a partecipare i ragazzi di seconda e terza media – che possono proporre poesie – e delle scuole superiori, i quali possono presentare sia una poesia sia un testo in prosa. Tra tutti, […]

23 Apr 2024

Di Alessandro Gatti

“Federico il grande” di Alessandro Barbero

Ho la passione della storia perché con mio padre parliamo di storia contemporanea, guardo spesso il telegiornale e sempre prima di andare a dormire ascolto i podcast del professor Alessandro Barbero: Ho deciso di leggere questo libro dal titolo “Federico il grande” per approfondire un nuovo argomento. Il libro inizia descrivendo il momento storico nel […]