Di Davide Severgnini

Un libro che insegna la vita

“Stanotte guardiamo le stelle” di Alì Ehsani è un libro che parla di Alì, un ragazzo afghano, costretto a lasciare Kabul  insieme al fratello Mohammed a causa della guerra. Deve andare avanti nonostante la perdita dei genitori a causa dei bombardamenti. Il suo è un viaggio molto difficile e lungo in cui ha vissuto momenti […]

“Stanotte guardiamo le stelle” di Alì Ehsani è un libro che parla di Alì, un ragazzo afghano, costretto a lasciare Kabul  insieme al fratello Mohammed a causa della guerra. Deve andare avanti nonostante la perdita dei genitori a causa dei bombardamenti.

Il suo è un viaggio molto difficile e lungo in cui ha vissuto momenti traumatici ma anche momenti belli che l’hanno fatto crescere. Ha incontrato persone che l’hanno aiutato e altre che gli hanno voltato le spalle. In certi momenti si è sentito da solo, abbandonato, ad esempio quando è morto il fratello, dopo che erano riusciti ad arrivare fino alla Turchia, per aver provato ad andare in Grecia in canotto, ma non si è mai arreso. Ha scoperto quello che c’è nel mondo, le differenze tra gli stati, la diversità delle persone in cui vivono.

E’ partito che era un bambino, ancora piccolo per capire certe situazioni, e ha concluso il viaggio come un ragazzo più “grande”, maturo e responsabile, nonostante fosse solo tredicenne. 

Da questo percorso Alì ha “imparato” la vita e ha scoperto lati di lui che non conosceva, ha scoperto sé stesso. Dall’Afghanistan all’Iran fino alla Turchia, per poi raggiungere  via mare la Grecia e infine l’Italia. Queste sono le tappe del suo viaggio.

Questo libro lo consiglierei perchè fa capire che il volere è potere, cioè se una persona vuole veramente raggiungere un obiettivo, anche andando incontro a difficoltà e paure, lo raggiunge. Lo consiglierei anche perchè fa riflettere sulle condizioni di vita delle altre persone e di quello che succede in altri paesi, molto diversi dal nostro. Questa storia ti fa riconoscere la fortuna che noi abbiamo anche se a volte non la consideriamo.

Corrierino | Articoli correlati

Uno spazio di confronto, espressione e crescita per i ragazzi

01 Ago 2023

Di Sophia Gomez, Anna Volpi e Elena Giordano

MIND

Nel mese di Dicembre le nostre prof. di matematica hanno scelto 14 studenti per un progetto chiamato MIND (milano innovation district) che consisteva nel sviluppare varie idee creative sulla salute e sul benessere psicologico della persona.  Molti di noi hanno provato curiosità, entusiasmo, agitazione, sorpresa e determinazione per la nuova esperienza propostaci. Dopodiché abbiamo letto […]

01 Ago 2023

Di Stella Regalzi, Sara Latino e Eleonora Giudici

Intervista ai prof!

Ciao a tutti. Siamo tre ragazze di seconda media e oggi abbiamo fatto un’intervista a quattro dei nostri prof: il prof. Bianco, il prof Matteoni  e la prof. Torriani che insegnano italiano, storia e geografia, e la prof. Corticelli, che insegna educazione artistica. Quale Liceo o Istituto ha frequentato? Qual’era la sua materia preferita alle […]

01 Ago 2023

Di Stella Regalzi e Sara Latino

Il Centro di Arese

Ciao a tutti! Siamo Stella e Sara e in questo articolo vi parleremo del centro di arese. E’ nato il 13 aprile del 2016 ad Arese, in provincia di Milano. E’ il centro commerciale più grande e più famoso d’Europa,  perché comprende 200 negozi, per un totale di 93 mila m² di superficie. Il proprietario […]