Di Beatrice Balbo

NO2, no grazie

L’articolo “Misuro lo smog e aiuto la scienza” del giornale Popotus, pubblicato il 27 Ottobre 2023, tratta di un progetto attivo dal 4 Febbraio al 4 Marzo 2023 di Cittadini dell’aria chiamato “NO2 No grazie”. L’obiettivo di questa campagna è quello di misurare la concentrazione di biossido di azoto a Milano, Roma e nelle loro […]

L’articolo “Misuro lo smog e aiuto la scienza” del giornale Popotus, pubblicato il 27 Ottobre 2023, tratta di un progetto attivo dal 4 Febbraio al 4 Marzo 2023 di Cittadini dell’aria chiamato “NO2 No grazie”. L’obiettivo di questa campagna è quello di misurare la concentrazione di biossido di azoto a Milano, Roma e nelle loro città metropolitane vicino alle case, nei posti di lavoro, nei parchi e davanti alle scuole per ottenere una mappa della qualità dell’aria delle città e contribuire all’attivazione di misure di riduzione degli inquinanti. Le concentrazioni di biossido di azoto si potranno misurare con dei campionatori passivi, dei dispositivi in grado di raccogliere gas inquinanti senza utilizzare l’aspirazione forzata. 

Ma cos’è il biossido di azoto? E perché è pericoloso?

Il biossido di azoto è un gas color rosso bruno altamente irritante e dall’odore soffocante che reagisce violentemente con materiali combustibili e riducenti e ossida metalli nell’acqua. Proviene principalmente dai veicoli a diesel e viene trovato anche all’interno dei fulmini e si trova in ambienti ad alta densità energetica. 

Si forma facendo reagire il monossido di azoto (NO) con l’ossigeno (O).

È pericoloso per i suoi effetti sugli organismi: può provocare irritazioni oculari e delle vie polmonari e tosse. Si possono verificare anche alterazioni delle funzionalità respiratorie in soggetti sensibili come bambini, anziani, persone asmatiche o affette da bronchite cronica.

Corrierino | Articoli correlati

Uno spazio di confronto, espressione e crescita per i ragazzi

23 Apr 2024

Di Giorgia Segat

Un racconto per te – Il calendimaggio

Se amate scrivere e comunicare messaggi profondi, questa iniziativa fa proprio al caso vostro! Il Calendimaggio è un concorso di scrittura a cui sono invitati a partecipare i ragazzi di seconda e terza media – che possono proporre poesie – e delle scuole superiori, i quali possono presentare sia una poesia sia un testo in prosa. Tra tutti, […]

23 Apr 2024

Di Alessandro Gatti

“Federico il grande” di Alessandro Barbero

Ho la passione della storia perché con mio padre parliamo di storia contemporanea, guardo spesso il telegiornale e sempre prima di andare a dormire ascolto i podcast del professor Alessandro Barbero: Ho deciso di leggere questo libro dal titolo “Federico il grande” per approfondire un nuovo argomento. Il libro inizia descrivendo il momento storico nel […]

23 Apr 2024

Di Elisa Mauri

Il Castello Sforzesco

Ciao, oggi volevo raccontarvi una gita che ho fatto con la scuola al Castello Sforzesco. La mattina del 14 febbraio 2024 sono andata a scuola e una volta che siamo arrivati tutti ci siamo incamminati verso la stazione.  Arrivati alla stazione abbiamo preso il treno e poi la metro. Quando siamo arrivati davanti al Castello […]