Di Beatrice Balbo

NO2, no grazie

L’articolo “Misuro lo smog e aiuto la scienza” del giornale Popotus, pubblicato il 27 Ottobre 2023, tratta di un progetto attivo dal 4 Febbraio al 4 Marzo 2023 di Cittadini dell’aria chiamato “NO2 No grazie”. L’obiettivo di questa campagna è quello di misurare la concentrazione di biossido di azoto a Milano, Roma e nelle loro […]

L’articolo “Misuro lo smog e aiuto la scienza” del giornale Popotus, pubblicato il 27 Ottobre 2023, tratta di un progetto attivo dal 4 Febbraio al 4 Marzo 2023 di Cittadini dell’aria chiamato “NO2 No grazie”. L’obiettivo di questa campagna è quello di misurare la concentrazione di biossido di azoto a Milano, Roma e nelle loro città metropolitane vicino alle case, nei posti di lavoro, nei parchi e davanti alle scuole per ottenere una mappa della qualità dell’aria delle città e contribuire all’attivazione di misure di riduzione degli inquinanti. Le concentrazioni di biossido di azoto si potranno misurare con dei campionatori passivi, dei dispositivi in grado di raccogliere gas inquinanti senza utilizzare l’aspirazione forzata. 

Ma cos’è il biossido di azoto? E perché è pericoloso?

Il biossido di azoto è un gas color rosso bruno altamente irritante e dall’odore soffocante che reagisce violentemente con materiali combustibili e riducenti e ossida metalli nell’acqua. Proviene principalmente dai veicoli a diesel e viene trovato anche all’interno dei fulmini e si trova in ambienti ad alta densità energetica. 

Si forma facendo reagire il monossido di azoto (NO) con l’ossigeno (O).

È pericoloso per i suoi effetti sugli organismi: può provocare irritazioni oculari e delle vie polmonari e tosse. Si possono verificare anche alterazioni delle funzionalità respiratorie in soggetti sensibili come bambini, anziani, persone asmatiche o affette da bronchite cronica.

Corrierino | Articoli correlati

Uno spazio di confronto, espressione e crescita per i ragazzi

01 Ago 2023

Di Stella Regalzi, Sara Latino e Eleonora Giudici

Intervista ai prof!

Ciao a tutti. Siamo tre ragazze di seconda media e oggi abbiamo fatto un’intervista a quattro dei nostri prof: il prof. Bianco, il prof Matteoni  e la prof. Torriani che insegnano italiano, storia e geografia, e la prof. Corticelli, che insegna educazione artistica. Quale Liceo o Istituto ha frequentato? Qual’era la sua materia preferita alle […]

01 Ago 2023

Di Stella Regalzi e Sara Latino

Il Centro di Arese

Ciao a tutti! Siamo Stella e Sara e in questo articolo vi parleremo del centro di arese. E’ nato il 13 aprile del 2016 ad Arese, in provincia di Milano. E’ il centro commerciale più grande e più famoso d’Europa,  perché comprende 200 negozi, per un totale di 93 mila m² di superficie. Il proprietario […]

01 Ago 2023

Di Giorgia Segat

Furti e mostre benefiche a Verolengo

Oggi, 23/5/2023, i carabinieri della Stazione di Verolengo, una città metropolitana di Torino, hanno denunciato due uominipiuttosto anziani, gravemente indiziati di ricettazione – acquisto di beni illecitamente sottratti da un terzo, o meglio derivanti da un delitto, con conseguenze variabili (dai due agli otto anni di carcere e multa di oltre cinquecento euro) a seconda degli […]