Di Nicolò Carnevali

ESAME!

Ormai per noi terze è arrivato il tempo di cominciare a prepararci per l’esame, la prima vera prova per verificare le conoscenze e le competenze apprese in questi ultimi anni di scuola. Oggi stesso, martedì 16 maggio, abbiamo avuto la prima simulazione di matematica, e io penso -anche se non ho studiato benissimo- di aver […]

Ormai per noi terze è arrivato il tempo di cominciare a prepararci per l’esame, la prima vera prova per verificare le conoscenze e le competenze apprese in questi ultimi anni di scuola.

Oggi stesso, martedì 16 maggio, abbiamo avuto la prima simulazione di matematica, e io penso -anche se non ho studiato benissimo- di aver ottenuto un buon risultato.

Qualche giorno fa ci è stato pubblicato su classroom il programma di quello che sarà materia per il colloquio orale. Inizialmente, a primo sguardo, sembrava una cosa infattibile, 24 pagine di computer dedicate al solo elenco degli argomenti. Ma dopo avergli dato una lettura veloce arrivai alla conclusione che con l’aiuto dei prof e dei miei genitori è una cosa fattibile.

Per affrontare un esame bisogna obbligatoriamente essere coscienti che non devi trascurare nessun momento di studio o sottovalutare un argomento e, impegnarsi a fare un pezzo ogni giorno: schemi, ripasso, lettura,…

Tutte le prove si devono sostenere nel periodo di tempo compreso tra l’ultimo giorno di scuola e il 30 giugno. E per essere promosso devi aver preso parte a ¾ delle ore annuali e aver partecipato alle prove Invalsi.

Dividerei l’esame in due momenti: gli scritti e l’orale. Lo scritto prevede tre prove scritte:un tema di Italiano, una prova di matematica con problemi, quesiti e calcoli, la comprensione del testo di inglese e spagnolo.

L’orale si svolgerà in un’aula insieme a tutti i tuoi professori. Ci sarà data una parola da collegare a diversi argomenti su un foglio in 10 minuti più o meno; e al termine di questi dovremo intraprendere un dialogo coi professori su questi ultimi.

Spero per me e per i miei compagni che l’esame venga passato e che sia un’occasione per crescere sul metodo di studio e come persona.

Corrierino | Articoli correlati

Uno spazio di confronto, espressione e crescita per i ragazzi

23 Apr 2024

Di Giorgia Segat

Un racconto per te – Il calendimaggio

Se amate scrivere e comunicare messaggi profondi, questa iniziativa fa proprio al caso vostro! Il Calendimaggio è un concorso di scrittura a cui sono invitati a partecipare i ragazzi di seconda e terza media – che possono proporre poesie – e delle scuole superiori, i quali possono presentare sia una poesia sia un testo in prosa. Tra tutti, […]

23 Apr 2024

Di Alessandro Gatti

“Federico il grande” di Alessandro Barbero

Ho la passione della storia perché con mio padre parliamo di storia contemporanea, guardo spesso il telegiornale e sempre prima di andare a dormire ascolto i podcast del professor Alessandro Barbero: Ho deciso di leggere questo libro dal titolo “Federico il grande” per approfondire un nuovo argomento. Il libro inizia descrivendo il momento storico nel […]

23 Apr 2024

Di Elisa Mauri

Il Castello Sforzesco

Ciao, oggi volevo raccontarvi una gita che ho fatto con la scuola al Castello Sforzesco. La mattina del 14 febbraio 2024 sono andata a scuola e una volta che siamo arrivati tutti ci siamo incamminati verso la stazione.  Arrivati alla stazione abbiamo preso il treno e poi la metro. Quando siamo arrivati davanti al Castello […]