IL DECAMERON DELLA PAOLO VI

Era una triste giornata di pioggia, ma non una delle solite. Io non lo sapevo ancora, ma lo avrei scoperto e… ma, ops!!! Mi sono scordata di presentarmi, mi chiamo Lisa,ho 10 anni, e vivo a Rho. Inizierò a raccontarvi la mia… come posso dire, magica avventura. Riprendendo da dove ero rimasta. Era una triste giornata di pioggia, così triste che quando mi svegliai e trovai dei buonissimi pancake sul tavolo li rifiutai quasi, dico quasi perché quando vidi che sopra c’era lo sciroppo d’acero mi ci precipitai subito. Diciamo che quella mattina era iniziata molto bene, perché subito dopo, la mia famiglia ebbe una magnifica idea: partire e andare a fare una vacanza in Grecia dove viveva mia nonna e allora il mio viso si illuminò. 
Era una vita che volevo vedere mia nonna e andare in Grecia, per giunta me l’hanno proposto nel giorno giusto, ed è da questo momento che ho capito che sarebbe iniziata la mia avventura. Partimmo poco dopo, sommersi da valigie (ci saremmo fermati una settima) e con un incredibile look da spiaggia, nonostante a Rho ci fosse un tempaccio. Sto ancora pensando a come facessimo a non sentire freddo. 
Il nostro aereo era partito, ci aspettavano ore e ore di viaggio ma il tempo passò più velocemente di quanto sembrasse. Erano le 11.30 e noi eravamo lì, in Grecia. Trovammo la nonna ad aspettarci davanti alla porta della casa sul mare. 
La nonna era molto alta e slanciata, aveva due grandi occhi marroni, una faccia perfetta, sembrava così giovane, il che sembrava strano perché era nata nel 1940. Ma non mi soffermai questi dettagli ed entrai in casa molto velocemente. Era una bellissima casa, c’ erano tre piani ma non so perché la nonna ci aveva proibito di andare al terzo piano. Comunque noi entrammo e ci posizionammo tutti in una camera. Così era iniziata la nostra vacanza in Grecia. Più tardi andammo al mare. Era una bellissima giornata di sole, era tutto perfetto eppure avevo una curiosità: prima di uscire avevo visto la nonna salire nel piano proibito e riscendere con una strana boccetta viola con la scritta “POZIONE PER GALLEGGIARE”. Così, non l’avessi mai fatto, presa da troppa curiosità, mentre tutti dormivano: mi alzai dal letto, presi una torcia e salii quella scala tanto piccola che portava al terzo piano. In un soffio mi ritrovai a violare una regola certo, ma anche a rispondere alle domande che mi ero fatta. 
Ecco cosa c’era al terzo piano: scaffali pieni di boccette con nomi come “pozione della memoria” o “pozione del cibo perfetto” e lì, tra quelle trovai quella che mi diceva perché la nonna fosse tanto giovane: “pozione della giovinezza”.  Ed è così che ho capito come facesse la nonna ad essere così giovane. 
Stava andando tutto bene finché non successe quello che non volevo succedesse: era arrivata la nonna! Quando mi vide fu molto delusa perché avevo disobbedito, ma anche felice di avere un segreto in meno da mantenere. Così mia nonna mi spiegò la storia dei nostri antenati che da sempre avevano creato pozioni di magia e che tutto quello che era successo quando ero ancora a casa era opera di una pozione data ai miei genitori. Da quel momento ho capito tutto e ho iniziato ad andare in quel posto sempre più spesso, mentre la nonna mi insegnava i segreti del mestiere. Così grazie alla nonna capii molto di più sulla magia e mi appassionai così tanto, che decisi di restare lì dalla nonna diventando custode di ciò che avevo visto. Così in poco tempo ho scoperto tutto quello che c’era da sapere sulla magia e iniziai così a diventare una “strega” che però crea pozioni a fin di bene. 
Questa è la mia magica avventura, anche se a dire il vero è la mia magica nuova vita, piena di sorprese, ma soprattutto unica. Un giorno magari toccherà ai miei figli come ho fatto io, entrare ed innamorarsi di un posto magico. 

La scuola

Scuola Secondaria di I grado
Via A. Diaz 40
20017 Rho (MI)


Privacy Policy

Cookie Policy

Numeri utili

  02.9302371
segreteria@smpaolovi.org


E’ in corso il progetto LA NUOVA SCUOLA: CONOSCERE,CONOSCERSI,AIUTARSI A CRESCERE realizzato con il contributo di Fondazione Comunitaria Nord Milano

Contattaci


 Privacy
Accetto che Paolo VI Onlus Società Cooperativa Sociale elabori i miei dati conformemente alla Informativa sulla privacy “RICHIESTA DI INFORMAZIONI.