Piano Triennale dell’Offerta Formativa

Organi collegiali

COMMISSIONE MENSA

La Commissione Mensa ha l’obiettivo di verificare la qualità e la corretta impostazione del servizio e delle preparazioni proposte dalla società esterna.

 

Il regolamento disciplina la composizione ed il funzionamento della Commissione che è così composta:

  • un Insegnante;
  • un Rappresentante dei Genitori eletti con funzione di Presidente;
  • un numero variabile di ispettori coordinati dal Presidente.

I suddetti componenti sono nominati dal Consiglio di Istituto nella prima seduta dell’anno scolastico e durano in carica per un anno.

 

Alla Commissione si affianca anche l’attività di verifica effettuata dal responsabile dell’autocontrollo, Prof. Daniele Vanzulli.

 

CONSIGLIO DI ISTITUTO

Il Consiglio di Istituto è composto da membri di diritto e membri eletti.

 

Sono membri di diritto il Presidente dell’Ente Gestore o suo delegato, il Coordinatore Didattico, i Docenti del Consiglio di Presidenza; sono membri eletti i rappresentanti dei Genitori e i Docenti rappresentanti del Collegio dei Docenti. Il Consiglio è formato da un numero paritetico di Docenti e Genitori. La componente Genitori è rappresentata da un Genitore per classe scelto tra i due eletti nel Consiglio di classe; la componente Docenti è rappresentata dai Docenti del Consiglio di Presidenza e da altri – designati dal Collegio Docenti – quanti sono necessari per ottenere il numero paritetico con quello dei Genitori, cercando di aver un rappresentate per ciascuna classe della Scuola.

 

Il Consiglio di Istituto è presieduto da un Genitore eletto tra i Genitori membri del Consiglio stesso.

 

Il Presidente rimane in carica fino alla conclusione del percorso scolastico dei propri Figli mentre i rimanenti membri sono eletti annualmente.

 

I rappresentanti dei Genitori che perdono i requisiti per i quali sono stati scelti saranno sostituiti dal rimanente rappresentante di Classe.

 

Possono essere chiamati a partecipare alle riunioni del Consiglio di Istituto a titolo consultivo altri Docenti della scuola, gli specialisti che operano nella Scuola ed anche Esperti esterni, a giudizio del Presidente del Consiglio di Istituto, del Presidente dell’Ente Gestore e del Coordinatore Didattico.

 

Competenze

 

Il Consiglio di Istituto esprime un parere sul Piano dell’Offerta Formativa elaborato dal Collegio dei Docenti, sulle uscite didattiche e sui viaggi di istruzione; collabora alla promozione di attività culturali; promuove iniziative assistenziali e benefiche (Commissione Borse di Studio); collabora con l’Ente Gestore nel controllo del servizio di mensa scolastica (Commissione Mensa); elegge al suo interno un Genitore componente dell’Organo di Garanzia per i provvedimenti disciplinari.

COLLEGIO DOCENTI

E’ composto dal personale insegnante ed è presieduto dal Coordinatore Didattico o da un suo delegato. E’ il punto visibile dell’unitarietà e della corresponsabilità educativa e didattica della scuola. Ha il compito di curare l’immagine culturale, di stabilire le finalità e i contenuti educativi su cui ogni docente deve impostare il proprio lavoro, di rielaborare continuamente i passi del percorso didattico. Si riunisce di norma ogni due mesi.

CONSIGLIO DI CLASSE

E’ formato dai Docenti e dal Coordinatore Didattico: si riunisce per la realizzazione del coordinamento didattico e dei rapporti interdisciplinari e per la valutazione periodica e finale degli alunni. Due volte all’anno il Consiglio di Classe è allargato ai Genitori.

ORGANO DI GARANZIA PER I PROVVEDIMENTI DICSIPLINARI

Compito dell’Organo di garanzia è l’esame di eventuali ricorsi contro sanzioni disciplinari comminate a studenti.

Esso è composto da:

  • Coordinatore delle attività educative e didattiche
  • Collaboratore del Coordinatore delle attività educative e didattiche
  • L’insegnante coordinatore della classe cui appartiene lo studente che presenta il ricorso
  • Un docente tra gli eletti, in rappresentanza della scuola, in Consiglio di Istituto
  • Un genitore tra gli eletti, in rappresentanza della scuola, in Consiglio di istituto.

L’Organo di Garanzia dura in carica un anno.

Il ricorso contro le sanzioni disciplinari 1, 2, 3, 4, 5 deve essere presentato al Coordinatore Didattico dai genitori dello studente interessato entro 15 giorni dalla data in cui la sanzione è stata inflitta.

 

Il Coordinatore Didattico, ricevuto il ricorso, provvederà a convocare l’Organo di garanzia entro 10 giorni. Esso, sentite le motivazioni dei genitori ed eventuali altre testimonianze, prenderà una decisione che avrà carattere definitivo e sarà comunicata per iscritto alla famiglia dell’interessato.
Dell’intero procedimento sarà redatto verbale su apposito libro, conservato in Presidenza.

La scuola

Scuola Secondaria di I grado
Via A. Diaz 40
20017 Rho (MI)


Privacy Policy

Cookie Policy

Numeri utili

  02.9302371
segreteria@smpaolovi.org


E’ in corso il progetto INCONTRARSI E FAR CULTURA realizzato con il contributo di Fondazione Comunitaria Nord Milano

Contattaci


 Privacy
Accetto che Paolo VI Onlus Società Cooperativa Sociale elabori i miei dati conformemente alla Informativa sulla privacy “RICHIESTA DI INFORMAZIONI.