Orientamento

L’orientamento è uno dei compiti più importanti della Scuola secondaria di primo grado ed è un percorso che si sviluppa nell’arco dei tre anni del ciclo e in tutte le materie. Orientare, nel metodo educativo della Scuola Paolo VI, è educare a compiere delle scelte, mettendo in gioco criteri che partono dalla conoscenza di sé, delle proprie capacità e dei propri desideri. Si tratta quindi di guidare gli Alunni a individuare inclinazioni e talenti, coltivandoli e facendoli crescere. In questo senso, l’orientamento è un atto interno al lavoro quotidiano, non una parentesi occasionale: un percorso, dunque, che parte da subito.

 

Le attività di orientamento che la Scuola propone non si limitano alla presentazione delle diverse scuole superiori. Gli insegnanti organizzano un percorso didattico che porta gli Alunni a sentirsi protagonisti del loro futuro, attraverso la scoperta e l’esercizio di quelle attitudini che maggiormente ne caratterizzano la personalità. Nella classe terza gli Alunni sono tenuti ad affrontare un passo importante, per molti la prima grande scelta della vita: individuare una Scuola superiore adeguata alle proprie caratteristiche. Per questo, essendo la Famiglia il primo luogo di educazione della persona, gli insegnanti coinvolgono da subito i Genitori in questo lavoro. Verso la fine del secondo anno, infatti, viene proposto un momento comune di confronto sul tema della scelta, in modo che anche il periodo della vacanze possa essere utilizzato dalle Famiglie per una riflessione.

 

Il lavoro di orientamento con gli Alunni si articola su due binari paralleli:

nello svolgimento delle singole materie, vengono suscitate domande che consentano all’Alunno di approfondire la percezione di sé, dei propri interessi e diventare consapevole di gusti, capacità, desideri. È proprio nel momento del lavoro e dell’azione, infatti, che matura la conoscenza di sé. Per favorire questo percorso, possono essere utili strumenti anche le letture e i film che vengono proposti in classe;

la Scuola organizza, presso la propria sede, incontri con professori delle superiori e con professionisti in ambito lavorativo, affinché gli Alunni possano confrontarsi e comprendere quali caratteristiche presentano i vari indirizzi di Scuola secondaria di secondo grado (superiori) e i diversi mestieri.

 

Dal momento che gli Alunni hanno bisogno di essere accompagnati in questa scelta anche attraverso rapporti personali è stata introdotta la figura del “professore di riferimento”, liberamente scelto da ciascun Alunno: una figura educativa con cui sia possibile confrontarsi e paragonarsi in colloqui individuali.

 

A conclusione del percorso, gli insegnanti formulano un “consiglio orientativo”, che sarà consegnato dal Coordinatore Didattico e dal Coordinatore di classe ad Alunni e Famiglie in un momento di colloquio personalizzato.

La scuola

Scuola Secondaria di I grado
Via A. Diaz 40
20017 Rho (MI)


Privacy Policy

Cookie Policy

Numeri utili

  02.9302371
segreteria@smpaolovi.org


E’ in corso il progetto INCONTRARSI E FAR CULTURA realizzato con il contributo di Fondazione Comunitaria Nord Milano

Contattaci